ANNUNCIATA LA “GIURIA STUDENTESCA” per la sesta edizione del Premio



 
banner-giuria-studentesca_
La Giuria Studentesca sarà rappresentata da una rete di scuole condivise da Libera (Associazioni nomi e numeri contro le mafie) sul territorio Italiano.
Gli alunni delle classi saranno dotati di una scheda sulla quale esprimeranno le loro preferenze; stilando una ‘Top Ten’ per ogni classe coinvolta.
La Giuria Studentesca avrà una influenza pari al 35% nel voto finale.  
Questi gli istituti coinvolti sul territorio nazionale : 
 
1) Liceo Artistico – “Orneore Metelli” – TERNI – (Umbria) 
2) Liceo Statale – “Niccolò Machiavelli”  – ROMA – (Lazio)
3) Istituto alberghiero dell’ I.I.S. – “S. Benedetto” – LATINA (Lazio)
4) Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri – “Umberto I” – ASCOLI PICENO (Marche)
5) Liceo Scientifico – “B.Mangino” – PAGANI (SA) – (Campania)
6) Liceo Scientifico – “G.De Lorenzo” – LAGONEGRO (PZ) – (Basilicata)
7) I.P.I.A. (ind. odontotecnico) – “G.Plana” – TORINO – (Piemonte)
8) Istituto delle Arti/Liceo Musicale e Coreutico – “F.A. Bonporti” – sez. Rovereto –  TRENTO – (Trentino-Alto Adige)
9) Liceo Artistico Musicale – “Cardarelli” – LASPEZIA – (Liguria)
10) Liceo delle Scienze Umane – CASACALENDA (CB) – (Molise)
11) I.P.S.S.A.R. (dei Servizi Alberghieri e Ristorazione) – SAN PELLEGRINO Terme (BG) – (Lombardia)
12) Istituto Tecnico Commerciale – “O.Romero” – ALBINO (BG) – (Lombardia)
13) Istituto Statale di Istruzione Superiore – “Guido Galli”  – BERGAMO – (Lombardia)  
 

Anche quest’anno,  proseguendo la collaborazione con il settore Libera Formazione, ci si è rivolti  ancora di più agli studenti, dando loro, non solo la possibilità di essere utenti e usufruire dell’ascolto delle musiche degli artisti partecipanti ma di diventare importanti protagonisti del Premio.

In questa 6^ Edizione del Premio i giovani delle nuove scuole individuate a campione in tutta Italia, tra gli istituti attivi nella rete di Libera, diventateranno giurati e parteciperanno attivamente alla definizione degli artisti finalisti. I voti deliberati dagli studenti si sommeranno a quelli raccolti attraverso la votazione su Facebook (aperta agli utenti del web) e a quelle della “Giuria Responsabile”, formata da 20 fra giornalisti, critici musicali, esponenti di associazioni, scrittori, operatori del mondo musicale italiano e artisti.

L’ascolto, l’analisi e il lavoro di votazione di brani che coniugano qualità musicale a contenuti di denuncia e impegno civile, fornirà agli studenti ulteriori spunti per i loro percorsi di responsabilità e impegno, all’interno di scuole che rappresentano cantieri di cittadinanza attiva per i territori.  

Per restare costantemente aggiornati : http://www.facebook.com/Musica-contro-le-mafie-212319238934490/?fref=ts

 

Condividi su...