NASODOBLE e DINASTIA a “Casa Sanremo”



banner-casa-sanremo

Targa Siae  a “Elisa Cinque” giovane autrice del brano ‘Ricadi’

 

Il 9 Febbraio 2016 presso “Casa Sanremo” al Palafiori della città liugre si esibiranno i due vincitori del premio Musica contro le mafie 6^Ed.

Dopo un lungo percorso e la premiazione ufficiale di Roma presso la Casa del Jazz, gli artisti proseguono il loro iter artistico con una performance presso Casa Sanremo.

 

Insieme agli showcase del siciliano Dinastia e dei sardi Nasodoble, la Siae insignirà con una targa e una borsa di studio la giovane autrice Elisa Cinque.

La Siae nella sua attività di incentivazione dei giovani autori ha deciso di sostenere l’iniziativa e la creatività dei nuovi talenti con un riconoscimento e un sostegno al percorso di studi musicali di Elisa Cinque.  

Elisa è la giovane autrice del brano “Ricadi” di Fabio Cinque, finalista al premio Musica contro le mafie 6^Ed e vincitore del premio speciale Acep-Unemia.

 

Nasodoble, nasce nel 2004 a Sassari. È un progetto che si può catalogare nei ranghi del rock d’autore ma si caratterizza per una radicale contaminazione tra generimusicali con una grande attenzione alla creazione di un sound potente e ricco, votato al furore del ballo e del viaggio mentale. Il gruppo è composto, da sempre, di sei elementi: Alessandro Carta, voce; Peppino Anfossi, violino elettrico; Simone Sassu, piano e synth;  Andrea Fanciulli, chitarre;  Alessandro Zolo, basso fretless,  Carlo Sezzi, batteria. Nel dicembre del 2015 si aggiudicano il primo premio al VI concorso nazionale Musica contro le mafie con il brano “Cazz boh”.

 

Maurizio Musumeci, in arte “Dinastia”, rapper catanese; già nel Team di J-AX a The Voice of Italy, tra i primi 60 a Sanremo Giovani. Tra le sue ultime creazioni in qualità d’autore l’ultimo singolo di Marco Mengoni, Parole in circolo. Vicitore del “Premio Musica contro le mafie” 6^ ed. con il brano “Chi gliel’ha fatto fare”.

 

Condividi su...